mercoledì 31 luglio 2019

Il Nastrone dell'Estate 2019!

Il nastrone dell'estate 2019! - polaroid.blogspot.com

L'ultimo giorno di luglio, il punto mediano dell'attraversamento dell'estate, lo zenit in cui devi decidere da che parte far pendere la bilancia tra le tue aspettative e l'obbligo sociale di usare bene il tuo tempo. La verticale dei tuoi desideri sui meridiani della noia sotto la sfera dell'ansia. Sei una persona che ancora culla illusioni per l'estate? Provi nostalgia per l'epoca in cui bastava la musica a cambiare tutto, una vacanza, un viaggio, il suono di un nome? Nell'estate 2019, in mezzo al buio violento che nemmeno un sole schiacciante è capace di allontanare dal nostro Paese, purtroppo tutto questo sembra un lusso. Al Nastrone dell'Estate 2019 non piace molto l'estate 2019 e vorrebbe andare lontano. Anzi, vorrebbe che quel lontano fosse già qui, a renderci migliori. Io guardo ancora laggiù, da dove sento arrivare l'eco di qualche canzonetta indiepop, e continuo a cercare il modo di arrivarci, a cercare qualcosa di bello grazie a questa musica.

Qui sotto la playlist, in fondo al post il player con lo streaming di Mixcloud (grazie Radio Raheem e NEU Radio!) e il link mp3 con il download per registrare il Nastrone sulle vostre C60:

– ● –

01) Blue Ocean - Summer Of Hands
Non so ancora chi siano, né se questa "estate di mani" sia fatta di mani che accarezzano o mani che si alzano, ma so che da Oakland, sopra un'onda di feedback, sta per arrivare una delle mie prossime band preferite:




02) Seablite - I Talk To Frogs
"Pebble on the beach, through the looking glass let the nightmare pass": a spasso su una spiaggia imbronciata con uno dei miei dischi dell'anno.




03) Galore - Lemon Tea
In questa stagione ho decisamente un debole per la West Coast, ma del resto se queste quattro ragazze esordienti ci regalano una tale meraviglia surf sotto i due minuti, come resistere?




04) Pastel Coast - Home
A Boulogne-sur-Mer la spiaggia non finisce mai, il vento scompigliava i capelli e soffiava così forte che i gabbiani non riuscivano quasi a toccare terra. Passeggiavamo con il sole negli occhi, sembrava un sogno.




05) Frankie Cosmos - Rings On A Tree
Se c'è un nuovo disco di Frankie Cosmos in arrivo non devi neppure aspettare che finisca una di quelle sue canzoni che durano il tempo di un sospiro: sarà subito dentro il Nastrone.




06) Petite League - Yung Bubblegum
"Orange of the streetlight, warmth of the summer / A Spanish voice following the wind, wide eyes can tie a cherry stem"...




07) Terry Vs. Tori - Cascais (feat. Foliage)
"The time is pointless and needless"... Amo come d'estate le canzoni dream pop abbiano questa tendenza ad assomigliare a cartoline da posti distanti in cui forse un giorno ci incontreremo ancora.




08) The Catherines - Just A Matter Of Time Until I Cringe
"I don’t want to moan as long as my hair looks great / And the jacket fits straight": perché l'estate, anche quella più traboccante di jangling guitars, è sempre questione di look.




09) Torrey - Summer
Tutta l'estate "running around" a ripetersi "waiting on you". Vorrei che non finisse mai.




10) The Lousy Pop Group - When I'm With You
Che Nastrone d'Estate sarebbe senza un po' di twee indonesiano?




11) Blue Jeans - Goodbye Forever
Della band del Michigan stavo per mettere la più scontata We Hate The Summer, perché è qualcosa che a un certo punto diciamo tutti, lungo queste settimane. Poi ho pensato che fosse più adatta una canzone con gli addii, perché certi addii d'estate hanno un sapore diverso e più profondo.




12) The Umbrellas - Happy
Per quei momenti dell'estate in cui tutti sembrano divertirsi ed essere felici più di te, ricorda: c'è sempre una canzone indiepop con i cori e tutti i pa-ra-pa-pa al loro posto che ti sta aspettando.




13) Vivian Girls - Sick
La reunion che non mi aspettavo e che, a giudicare da queste prime chitarre e armonie, nemmeno sapevo di aspettare con così tanto entusiasmo.




14) Jeanines - All The Same
"Run to the ocean / Sail away across the sea": ma ti ricorderai di me?




15) Elva - Ghost Writer
Un pensiero a tutti i ghost writer dietro tutti i libri che leggeremo quest'estate, e un pensiero al ghost writer che scriverà la nostra storia.




16) Eggs - Picture Book
Francesi appassionati che suonano come neozelandesi nervosi del secolo scorso, un libro di fotografie abbandonato che viene sbattuto dalle onde e trascinato via.




17) Ducks Unlimited - Get Bleak
"How long will you carry your disappointments with you? / When will I stop expecting you to do what I want you to?": sarà l'estate il momento giusto per darci un taglio?




18) The Wendy Darlings - Fun In The Summer
Ovviamente doveva cominciare tutto da qui: "summer" e "fun" fanno da sempre rima, no? E invece, proprio come succede spesso con l'estate, le cose sono andate diversamente. Comunque da queste parti non si erano mai viste così tante band d'Oltralpe.




19) Lips - In Summer
Potrebbe quasi essere la hit estiva degli Alvvays, ma arriva a sorpresa da questi quasi esordienti provenienti da Falmouth. Così tanta dolcezza con questo caldo potrebbe essere fatale.




20) Girl In Red - Rushed Lovers

"Hurry baby, we have to go / Trains don't wait for lovers"
Per quelle estati degli amanti in viaggio, di corsa e con un sorriso più grande delle strade percorse, ma sempre in viaggio.
"This trip has been so magical / Let's see what happens tomorrow"



– ● –



(mp3): Il nastrone dell'estate 2019!

Nessun commento: