venerdì 6 dicembre 2019

Indiepop Jukebox (Christmas Special pt.1)

SASAMI shares Christmas three-track single 'lil drmr bb'

Nonostante in centro a Bologna ci siano addobbi e luci di Natale da più di un mese, non volevo arrendermi all'evidenza di questo estenuante Avvento infinito. Però, dopo essere stato strapazzato pure da Sasami che si cimenta in una vagamente inquietante cover di Silent Night (fa parte del nuovo singolo "in the spirit of the holidays" intitolato lil drmr bb), ho deciso che era finalmente arrivato il momento di mettersi in pari con le canzoni indie-natalizie di quest'anno.
Orsù, cominciamo a mettere un po' di regali sotto l'albero:


You Wish: A Merge Records Holiday Album

La Merge Records nel 2019 ha battuto tutti sul tempo, pubblicando una compilation natalizia già alla fine di ottobre: You Wish: A Merge Records Holiday Album arriva a chiudere in bellezza i dodici mesi che hanno segnato il trentesimo anniversario della storica label indipendente di Durham, North Carolina. Una raccolta piena di nomi illustri (Fruit Bats, Essex Green, Mikal Cronin tra gli altri), un sacco di inediti interessanti (adorabili Tracyanne & Danny, pigramente sensuali; Allison Crutchfield che all'improvviso entra a dar man forte a Mike Krol per una Won't Be Alone Tonight quasi da Ramones) e qualche cover d'eccezione (il chitarrista William Tyler alle prese con Jesus Christ dei Big Star, Apex Manor in una versione di White Christmas da cowboy). Ma soprattutto, proprio in chiusura di scaletta, la prima canzone nuova degli Shout Out Louds da tipo un secolo a questa parte, e va benissimo anche se è una cover di Blue Christmas di Elvis Presley. "Adesso è Natale!".






THE SCHOOL - Christmas EP

The School mancavano dalle scene da un po' di anni e rifarsi vivi con tre nuove tracce a tema Natale mi sembra quanto mai adatto a loro. "These songs play with the forced happiness associated with these holiday dates, to give them a touch of bitterness and loneliness, and remind us why they have broken our heart so many times over the years!": certo, come se ce ne fosse bisogno una volta di più. The Christmas EP è anticipato da Shouldn't Be Alone For Christmas, molto Camera Obscura o, se preferite, molto "Natale in casa Motown", con tanto di call and response tra le voci di Liz Hunt e Harri Davidson, e una storia tipo "non ci servono i soldi, a Natale ci basta l'amore".




Girlfriend Materia - If Anyone Asks, Just Tell Them You're Santa Claus

I Girlfriend Material sono il nuovo gruppo di Graham Wright e Josh Hook, rispettivamente tastierista e chitarrista dei Tokyo Police Club. Qui suonano un indie rock un po' meno nevrotico e frenetico e un po' più emotivo, ma soprattutto hanno già realizzato due EP natalizi! Il terzo è questo If Anyone Asks, Just Tell Them You're Santa Claus, cinque tracce incui la band di Toronto gioca con la nostalgia di stagione, tra storie di coppie che non dovrebbero scegliere Natale per lasciarsi e giornate sprecate nei centri commerciali.
"I say Christmas because that's the one I grew up doing, but really these songs are about whatever traditions tie you to the past and pull you home, and how weird that starts to get over the years. If you've ever found yourself sitting in your old bedroom wondering how you're supposed to feel about anything, this EP is for you!": mi ha convinto.




Les Bicyclettes de Belsize - Another Christmas Song

Ormai quello con il londinese Charlie Darling e con le canzoni di Natale firmate Les Bicyclettes de Belsize è un appuntamento fisso (nel 2018 abbiamo avuto anche l'onore di ospitarlo nella compila di polaroid!), quindi immagino quest'anno si sia ritrovato quasi costretto a intitolare questa nuova Another Christmas Song: "Everybody’s happy now / Jingle Bells and snow’s absurd / Without you / You never really cared".




Faux Canada - Fuck It, It's Christmas

Come cantava il nostro caro Jesse The Faccio, "cazzo, è già Natale". Devono essersi detti un po' la stessa cosa i Faux Canada quartetto di San Francisco che riunisce componenti di varie band  locali (My First Earthquake, Sir Salvatore e Crashfaster) e che di solito si dedica a un indie rock venato di elettronica e abbastanza multiforme, a volte un po' Metric a volte un po' shoegaze. Per questo Natale 2019 ci regalano una traccia dalla sincerità disarmante che si arrende all'evidenza: Fuck It, It's Christmas.

2 commenti:

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
無碼性愛 ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.