sabato 16 marzo 2002

Ancora a proposito di Gadamer, potrei segnalarvi l'articolo di Vattimo su La Stampa (con tanto di box biografico pettegolo a fianco), senonché Vattimo si sforza un po' troppo di farlo passare per un filosofo "popolare".

Ma se volete saperne qualcosa di più su Gadamer e Tobin, i due personaggi a cui abbiamo dedicato un paio di canzoni l'altra sera in radio, preferisco consigliarvi la passione critica di Madame Defarge, ritornata sui nostri schermi dopo un periodo di vicissitudini.

Nessun commento: