giovedì 12 gennaio 2012

Black Tambourines


Proprio nel giorno in cui viene annunciata la reunion dei Black Tambourine (band a dir poco fondamentale per tutto l'indiepop contemporaneo), voglio dedicare un piccolo post a un gruppo inglese che nel nome Black Tambourines, con una "s" in più, forse compie l'unica scelta poco felice della propria neonata carriera.
A parte questo non manca nulla per aspettarsi una next big thing Made in UK: il garage rock'n'roll che suonano ha la sfacciata ruvidezza di certi Black Lips (e se vogliamo fare un po' i raffinati aggiungiamo pure qualcosa dei Fresh & Onlys), ma il giovane quartetto ci aggiunge un look da boy band che potrebbe rivelarsi presto parecchio utile.
Provengono dalla Cornovaglia e hanno pubblicato finora 3 EP, i primi due ancora abbastanza acerbi in free download sul loro Tumblr e l'ultimo su cassetta (ora sold out) per Art Is Hard. Li attendo alla prova dell'album, ma intanto si balla bene già così.

(mp3): The Black Tambourines - Green

1 commento:

Anonimo ha detto...

Direi che i Peach Kelli Pop meritano un post su Polaroid: http://www.myspace.com/alliehanlon; http://www.facebook.com/do.the.eggroll.
C'mon, folks, do the eggroll!