lunedì 23 novembre 2009

The hard times of our adolescence


Teenage Parties End In Tears è una delle mie canzoni preferite di How Could a Village Turn Into a Town, l'ultimo album dei My Awesome Mixtape. Ne avevo anche pubblicato una prima embrionale versione giusto due anni fa. Mi piaceva il suo rimbalzare di gomma, l'uso del vocoder e l'incedere suadente della melodia. Su disco è poi diventata una cosa diversa, più ampia, complessa e orchestrale. La nostalgia delle adolescenze perdute mostra i suoi chiaroscuri, è meno autoindulgente.
Ora grazie a Mancho, bassista dei MAM, scopro questa cover per ukulele rosa realizzata dal sedicente Paco Garrayo, e tutto cambia ancora. All'inizio sembra uno scherzo, tra cimeli da festa delle medie e gli occhialoni a forma di cuore, il personaggio della canzone si trasforma in una marionetta ma alla fine scopre di essere triste per davvero. Il colpo di genio è l'attaccapanni di peluche in primo piano, di certo arrivato lì con una macchina del tempo, da cui scendono lacrime di stelle filanti.

>>>(mp3): My Awesome Mixtape - Teenage Parties End In Tears
>>>(mp3): My Awesome Mixtape - I've Dropped My 13th Party (demo)

In altre news legate ai My Awesome Mixtape è da segnalare il nuovo video di Hearts To Lend, ottimo lavoro realizzato da Opificio Ciclope che proietta la band in un contesto urbano, tra cemento e graffiti giganti, con tutto il modernariato delle C60 e dei vecchi tasti Rec & Play, e che soprattutto riesce nell'impresa di tenere fermo Maolo davanti a una telecamera. Ah, quante volte anch'io avrò ballato seduto per terra davanti allo stereo, a registrare cassette e a scrivere copertine.

6 commenti:

eu(genio) ha detto...

basta!

Anonimo ha detto...

opifioco...

garo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Garo ha detto...

Piacere, Paco Garroyo!
;)

borntobeadancer ha detto...

Proprio bravi loro.

Bellissima l'intervista ai Girls :)

e. ha detto...

Ciao Paco, complimenti per la cover!

BornToBeADancer: grazie, sono contento che ti piaccia.

ciao, e.