domenica 12 febbraio 2017

Lay down next to me, forget your worries

VACATIONS - Vibes & Days

Se, come me, non vedete l'ora che arrivino i prossimi album di Mac DeMarco e Real Estate, ma sentite il bisogno di riscaldare questa grigia domenica di febbraio, guardate verso l'altro emisfero, sono sicuro che l'Australia non vi deluderà. Da Newcastle arrivano i Vacations, perfetti già a cominciare dal nome. Chitarre baciate dal sole, ritmi languidi e una voce che invita a rilassarsi e a prendere tutto con molta calma. "Life moves so slow, when you're at home": è proprio in quel momento che non devi arrenderti alla noia. Lì sei di fronte al tuo ostacolo più grande: te stesso. Può uscirne qualcosa di buono? Non ti agitare, andrà tutto bene. Sognare a occhi aperti, amici. Nessuno riesce più a farlo davvero. "I'm so tired from doing nothing, I wish I wasn't so lazy".
Campbell Burns, 21 anni, background jazz (vedi l'omaggio strumentale intitolato Dave Brubeck), ha una scrittura capace di insinuarsi nelle increspature dei minuti interminabili dei pomeriggi e tirarne fuori una musica consolante, in cui si fa pace anche con quella punta di inevitabile amara malinconia.
Vibes & Days è una cassetta pubblicata dalla Human Sounds Records di Atlanta, Stati Uniti, e raccoglie l'ultimo album e il primo EP della band australiana. Molto consigliata.


Vacations - Young

Nessun commento: