martedì 6 settembre 2016

Constant and true - a tribute to the songs of Rose Melberg

 Constant and True - a tribute to the songs of Rose Melberg

Le compilation tributo sono sempre oggetti piuttosto delicati: a volte non reggono il confronto con la band o l'artista a cui dovrebbero rendere omaggio; altre volte fanno venire in mente che forse non era poi così necessario tornarci sopra, e molto spesso si rivelano troppo eterogenee. L'annuncio di una compilation tributo a Rose Melberg ("indie pop royalty") invece mi ha sinceramente entusiasmato. Si intitola Constant And True - A Tribute To The Songs Of Rose Melberg, ed è curata da February Records in collaborazione con Where Is At Is Where You Are.
Attiva sin dall'alba dei Novanta, Rose Melberg può vantare un curriculum davvero eccezionale: Tiger Trap, Softies, Go Sailor, Brave Irene, Knife Pleats, solo per citare le principali formazioni che l'hanno vista impegnata, oltre naturalmente ai dischi usciti a proprio nome.
La compilation, curata da Jeremy Jensen, leader dei Very Most, coinvolge una buona fetta del migliore indiepop contemporaneo mondiale: Seapony, Saturday Looks Good To Me, Rocketship, Emma Kupa, Smittens, Tangible Excitement, e il comunicato aggiunge "two bands (Boyracer and Transmittens) even came out of retirement just to contribute a track!".
Infine, mi piace segnalare che Constant And True ha anche un carattere benefico, che si sposa benissimo con questo genere di uscite: "any surplus from the sale of this album will be donated to the Multiple Sclerosis Society of Canada, a charity that is near and dear to Rose’s heart".






Nessun commento: