domenica 24 aprile 2016

Stories we tell ourselves about ourselves

Supermoon - Playland

La cotta twee di questa domenica mattina sono le Supermoon, quartetto di fanciulle proveniente da Vancouver. Band nata dalle ceneri di altre due formazioni, Movieland e Pups (nelle quali militava anche Rose Melberg), le Supermoon fanno un jangle-pop super dolce alla Tiger Trap, con qualche sfumatura più surf che di sicuro tornerà utile la prossima estate. Stanno per pubblicare un nuovo EP in doppio 45 giri su Mint Records intitolato Playland, e a conferma dello spirito lieve della loro musica (anche quando parlano di "people self-destructing in relationships"), la copertina ipercolorata trabocca di palloncini rosa. Le due canzoni che lo anticipano, Witching Hour e Bottleships, sono a dir poco deliziose:





Nessun commento: