martedì 16 giugno 2015

We wish there was a hell for some people

The Radio Dept. - Occupied

Sette, lunghi, oscuri e glaciali minuti: questo è Occupied, il nuovo, colossale singolo dei Radio Dept., pubblicato - come da misteriosi annunci - oggi da Labrador. La band svedese sembra continuare a inseguire la propria idea di musica elettronica, carica di malinconia e al tempo stesso di rabbia. A volte vorrei che Johan e soci fossero meno laconici, e raccontassero più a fondo cosa c'è dentro le loro canzoni, che cosa pensano dentro quelle lunghe pause tra le loro uscite discografiche. So che ogni loro gesto è ponderato, conosciamo il loro impegno, anche politico. Poi arriva un crescendo di piano e synth come quello che parte qui al quinto minuto, una tempesta tra New Order e qualcosa che evoca certi primi Rapture, e ogni parola diventa davvero superflua, tutto viene spazzato via. Bentornati!



The Radio Dept. - Occupied

Nessun commento: