sabato 4 gennaio 2014

Polaroids From the Web

Stream: Stephen Malkmus & the Jicks’ new album, Wig Out at Jagbags

Passate quasi tutte le feste, le classifiche e i Best Of, comincio a riprendere confidenza con i feed e inaugurol'anno nuovo sul blog con un po' di news che guardano al futuro:

- I nostri Be Forest inseriti nella lista dei dischi in uscita nel 2014 più attesi da Pitchfork! Se già non l'avete in agenda, mettete un cuore rosso sul prossimo 4 febbraio, quando We Were Never Being Boring pubblicherà Earthbeat.


Be Forest - Colours

- Uno dei primi dischi del 2014 che non vedeveo l'ora di sentire era Wig Out At Jagbags di Stephen Malkmus & The Jicks. Proprio a Capodanno la Matador l'ha messo in streaming integrale.

- Lo stesso Malkmus intervistato da Rob Sheffield su Rolling Stone sembra piuttosto in forma: «All the times when you make stuff, whether it's music or books or art, you can always say, "I could have done that differently" or "that wasn't really me." But I don't worry about that so much anymore. I have a couple of swing thoughts, like in golf, where you would say, "Keep your shoulder up." I have a couple of those now.»

- «It’s like, you complain when you think teenagers are stupid, and then when they try to do something, you’re all, “Oh, they’re growing up too fast, they don’t know what’s good for them”»: scontro tra pesi massimi su Rookie, Tavi Gevinson intervista Lorde!
(mp3) Lorde - Royals (The Weeknd remix)

- L'Australia è la nazione che negli ultimi tempi nu sta regalando le maggiori soddisfazioni musicali. Sul Guardian, Everett True segnala "Ten Australian bands to watch in 2014", e sono molto contento di trovarci anche vecchie conoscenze di "polaroid alla radio" come Go Violets, Bed Wettin' Boys e Blank Realm.

Blank Realm - Back To The Flood

- A proposito di 2014, questo potrebbe essere l'anno in cui anche Soundcloud comincerà a creare problemi di copyright in stile Youtube ai propri utenti: "Are Clueless Labels Ruining Mix Platforms Like SoundCloud?"

- Ma per finire una bella notizia. Sono sicuro che Valido apprezzerebbe: sul Village Voice ha debuttato la rubrica "Ask Andrew W.K.", con le risposte supermotivazionali del cantante americano alle lettere dei lettori.

Nessun commento: