mercoledì 13 febbraio 2013

A tattered line of string

The Postal Service 2013

Ammetto la delusione. Alla fine tutta la pubblicità per la reunion dei Postal Service si conclude in una ristampa "deluxe" del loro unico album di dieci anni fa, con un secondo cd di "inediti e remix"? Ma abbiamo ancora bisogno della cover di Iron & Wine, di quella degli Shins o del remix di Matthew Dear? Avremmo anche già dato. Mi fa piacere per la manciata di concerti che terranno tra USA e UK (più una puntata al Primavera Soundwave), ma per noi comuni mortali la delusione è accentuata anche dal fatto che gli unici due inediti del disco non sono affatto male, soprattutto questa nuova A Tattered Line Of String (che vede anche la collaborazione di Jenny Lewis). Ritmo serrato, impeccabile atmosfera sintetica, ritornello con melodia killer, soliti versi surreali (anzi, proprio assurdi) di Ben Gibbard, mentre Jimmy Tamborello non mette un suono fuori posto: c'era bisogno di aggiornare le playlist ferme a Such Great Heights. Dopo tutti questi anni i Postal Service riescono ancora a mostrare perché sono stati tra quelli che hanno contribuito a definire un genere, l'indietronica, abbastanza fondamentale per i dieci anni che ci siamo lasciati alle spalle. Ok per la celebrazione dell'anniversario, ma ora vorrei qualcosa di più.

(mp3) The Postal Service - A Tattered Line Of String

Nessun commento: