martedì 12 giugno 2012

Pretending to be loud

The High Water Marks

La batterista degli Apples in Stereo Hilarie Sidney e il norvegese Per Ole Bratset (già nella band Palermo), oltre a essere una coppia nella vita, hanno in piedi da ormai un decennio il progetto High Water Marks: puro indie rock Anni Novanta, figlio delle chitarre di Teenage Fanclub e Pastels. Oppure, se preferite qualche riferimento più contemporaneo, si potrebbero citare i Pains Of Being Pure At Heart, per l'affine talento di travestire la dolcezza di rumore.
Il loro nuovo disco Pretending To Be Loud è in free download sul loro bandcamp (ma vedrà anche un'uscita fisica su Jigsaw Records), ed è una raccolta adorabile di pop veloce a bassa fedeltà, che pur con un sound "da cameretta" non rischia mai di sembrare piatto grazie a una mano felicissima nel disegnare melodie terse, e soprattutto grazie all'intreccio delle due voci.
In questa canzone le parole sono seppellite dai feedback ma voglio prendere già il titolo come buon auspicio, per tutti, che ne abbiamo bisogno:

(mp3) The High Water Marks - It's Gonna Be A Good Year

2 commenti:

Anonimo ha detto...

The Golden Path
Ha detto: bel blog
QlxchangeHa detto: interessante

Andrea ha detto...

mo' vado ad ascoltarmeli e magari a scaricarmeli.

spero vada meglio dalle tue parti.