giovedì 31 marzo 2011

You'll always be Talulah


Non sono un gran collezionista di vinili, e quindi alle notizie sul Record Store Day mi capita di dare a volte un'occhiata (purtroppo) distratta. Condivido la buona causa, ma poi nei fatti non è che faccia molto.
Così qualche settimana fa mi ero perso la bella novità per le Talulah Gosh: in occasione dei festeggiamenti del prossimo 16 aprile, l'etichetta britannica Damaged Goods darà alle stampe il primo demo (anno di grazia 1986) registrato dalla seminale band di Amelia Fletcher insieme a Gregory Webster dei Razorcut. All'epoca ne furono realizzate solo dieci copie, e il master di questa ristampa viene proprio da quella conservata dalla stessa Fletcher. Anche il 7'' comunque sarà a tiratura limitata, 500 esemplari, chissà che stavolta non riesca a prenderne uno.
E non è tutto: per l'estate è in arrivo una nuova compilation intitolata Grrrr che raccoglierà tutto quanto incluso nell'antologia del 1993 Backwash (da tempo esaurita) "plus lots more", e con le note introduttive di Everett True. Insomma, una vera festa per ogni indiepop fan che si rispetti.

Questa la scaletta del Demos EP:
1. Steaming Train

2. I Told You So

3. Mmm Mmm He's So Dreamy

4. Sunny Inside

(mp3): Talulah Gosh - Talulah Gosh

1 commento:

JR ha detto...

ti dico solo che nei 90 ero un grande fan del gruppo in questione.