venerdì 11 marzo 2011

Crush the flowers


Fate attenzione perché questo è un post ad alto tasso di name dropping, link e date. In occasione del prossimo Record Store Day (16 aprile) la nostra amata Captured Tracks ristamperà due 45 giri della storica band di Glasgow The Wake, attiva tra il 1980 e il 1995. Se il nome degli Wake non vi è molto familiare, vi basti sapere che pubblicarono i loro dischi su due label fondamentali come Factory e Sarah Records, furono fondati da Gerard "Caesar" McInulty, membro degli Altered Images, e ci militò anche Bobby Gillespie come bassista, prima di andre a pestare i tamburi nei Jesus & Mary Chain.
Captured Tracks farà uscire di nuovo l'autoprodotto On Our Honeymoon, loro esordio assoluto (1981), e Crush the Flowers, che fu il loro primo singolo su Sarah (1989). Ad accompagnare questi due vinili, un terzo contenente due cover di classici degli Wake ripresi da Beach Fossils e Wild Nothing. E questo è un vero tributo coi fiocchi.
Ma non è finita. Il collettivo di Porland Wooden Lens ha realizzato un fantastico video (dopo quasi vent'anni!) per Crush the Flowers, utilizzando sequenze di un film danese del 1984, diretto da Bille August e ambientato nel 1963, intitolato niente meno che Tro, håb og kærlighed.
Mi sembra la ciliegina sulla torta. E in più mi sto riascoltando un sacco i Wake, e sono ancora formidabili.

(mp3): The Wake - Crush the Flowers

Nessun commento: