martedì 21 dicembre 2010

Our ritual


Se non sbaglio, By The Hedge è il primo disco del 2011 che ascolto. Dopo un paio di bei singoli usciti nei mesi scorsi (che avevano acceso un moderato hype), i Minks arrivano a questo debutto mettendo assieme una bella raccolta, omogenea e forse anche prevedibile, ma con il giusto grado di intensità. Si affonda con molto piacere in quelle atmosfere alla Cure sotto morfina, sospese dai riverberi e dai feedback. La Captured Tracks, che li pubblica, si mette già avanti per il secondo titolo consecutivo di label dell'anno.
Ma quello che volevo segnalare è che la band newyorkese è stata anche il pretesto per una pesissima discussione su Friendfeed intorno a pregi e limiti di questo suono, con Massi e Colas. Vi avverto che, come si dice da queste parti, è bello brenso.

(mp3): Minks - Cemetary Rain

(sì, pare proprio scritto così, "cemetary" con la "a")

Nessun commento: