sabato 9 gennaio 2010

Losing hair as we lose hope


Arrivano questa sera in concerto al Locomotiv Club (Via Serlio 25) i Port-Royal, a presentare il loro ultimo album Dying In Time. La band genovese sembra rappresentare l'ennesima incarnazione del detto "nemo propheta in patria" (vedi le belle recensioni su PopMatters o su Exclaim). Ogni volta che mi sono trovato a un loro live sono sempre rimasto incantato. C'è da perdersi dentro quei suoni epici, tra IDM, shoegaze e ambient, malinconia digitale e beat pulsanti.
Qui potete leggere l'intervista che gli ha fatto Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò, mentre su Rolling Stone c'è tutto il disco in streaming.

>>>(mp3): Port-Royal - Nights in Kiev

(photo by anna positano)

2 commenti:

Michele ha detto...

...nemo propheta in patria non è del tutto vero...ci sono state anche ottime recensioni...

Ema ha detto...

profeti o no, restano una delle migliori band italiane di questi anni, meriterebbero di più.