venerdì 5 giugno 2009

Musica Nelle Valli 2009
La cronaca di Gecco

 Musica Nelle Valli 2009
Domenica scorsa il buon Gecco, ovvero DJ Minaccia, mi ha fatto una telefonata molto speciale dal festival Musica Nelle Valli. Ascoltare una canzone al telefono, in diretta da un concerto al quale non potevi andare, a volte è spiacevole, ma questa volta si trattava di un momento storico, ed è stato bello sentirsi vicini per qualche momento. Ecco il suo racconto:
Domenica scorsa sono andato a Musica Nelle Valli. È successo che il sabato dovevo suonare a Marina di Ravenna, insieme ad altri della scena micromusic italiana. Ero col mio manager Luca Benni di To Lose La Track. Avevamo deciso già il giorno prima di andare e fare il banchetto a Musica nelle Valli. Bene, finito il concerto abbiamo cominciato a chiederci dove passare la notte e ci sono state offerte un paio di possibilità (una tra l'altro era dormire nel centro sociale di Ravenna, ma non ci saremo potuti andare prima delle 4). Ma visto quello che mi era caduto addosso giorni prima, la voglia di fare di nuovo il punk e anche perché sembrava disturbassimo in casa di sconosciuti (magari a dormire sul pavimento... che dai... 32 anni...) abbiamo deciso di dormire in macchina. L'ultima volta che è successo è quando andai a vedermi Aphex Twin a Torino.
Vabbè... Siamo arrivati al Barchessone Vecchio verso le 11 del mattino e c'era poca gente in giro, qualche tenda, e un furgone pieno di musicisti inglesi che passavano il tempo sull'erba, Tizio ancora non c'era. Poi ricordo un crodino. Poi non ricordo. Dopo un po' ho incontrato Tizio, poi anche Matteo dei Lo-fi Sucks, poi coso dei Sumo, poi la Mara delle Black Candy, poi è arrivato anche Mirko, poi piano piano si è riempito di gente, gente che incontro solo in questi eventi mondani.
Che poi la prima volta che andai alle Valli fui accompagnatore degli Altro, quando ancora c'era Simone alla batteria. Poi il secondo anno andai in tenda, fu l'anno col tendone da circo in cui rubarono le scarpe a DJ Amarezza (e anche l'anno della scoperta degli Ex-Otago e di El Guapo), poi mica mi ricordo gli altri anni. Mi ricordo comunque che è sempre una bella esperienza.
A pranzo ci siamo aggregati ad altri, da Genova, da Torino, dal Veneto. In realtà alcuni non so chi fossero, ma poi abbiamo fatto un triangolare a calcio balilla: Torino, Genova, Pesaro. Poi abbiamo fatto il banchetto coi dischi, non abbiamo venduto niente ovviamente, però ho preso album e fumetti interessanti...
blblblbllblblblblblblbllblb (il rumore del flashback): la sera prima, sul lungomare ravennate, punto di rendez-vous della fighetteria del luogo, abbiamo rovato una bancarella di dischi che aveva un sacco di roba interessante: i Belle & Sebastian, i Pulp, i Röyksopp e altre cose del genere, cose insomma che in genere nessuno si aspetterebbe di vedere nel crocevia della fighetteria di tendenza della riviera ravennate. Che ne so, io pensavo di trovarmi dischi house, Gigi d'Alessio, la Pausini... boh... che ne so di cosa ascolta quella gente... blblblblblbllblbl...
Ha cominciato a suonare Ichi, un tizio giapponese che ha fatto proprio il giapponese, essendo più o meno un folle, ha stupito tutti, ma roba del genere su disco non rende. Che genere facesse? Non lo so, però era figo. Ma lo sappiamo tutti che i giapponesi sono avanti. Poi un altro paio di gruppi noiosi di cui non ricordo il nome, tant'è che poi sono uscito a fare public relation e a informarmi sullo gnocco fritto (memore della scorpacciata a casa di Tizio circa un mese prima). Non ricordo esattamente gli altri accadimenti, i miei ricordi riaffiorano solo quando i Same Old Song fanno il sound check e la Mara accenna al basso un pezzo storico delle Black Candy. Io incredulo mi sono subito precipitato in prima fila. Poi hanno cominciato a suonare e dentro il Barchessone Vecchio hanno cominciato ad aggirarsi anche Amarezza e l'Alice. Poi vabbè, io e Mirko (a.k.a. Zagor Camillas) ci siamo detti che potevamo farli suonare in spiaggia. Poi la Mara chiama a raccolta Amarezza e l'Alice ed è partito il riff iniziale di
Straight To Your Hands. Cioè... bello!!! E tutti erano visibilmente commossi tanto che tutti ne volevano ancora, poi siccome credo non provassero insieme da millenni, ci hanno rifatto la stessa... bello!!! Tanto bello che poi ho dato una pacca sulla spa... sulla pancia di Amarezza, contentissimo anche lui. Complimenti qua e là e anche Tizio era contento, tutti contenti.
Poi non mi ricordo, mi ricordo che ho accusato stanchezza, mi sono bevuto una redbull e mi sono seduto sul prato insieme a Mirko e Luca. Che poi ci siamo stesi. Poi Luca mi fa "comincia Rella", io ho mugugnato e stavo già dormendo insieme a Mirko. Abbiamo dormito sul prato per tutto il concerto di Rella, che da quel poco che ricordo... ci stava bene come sottofondo per dormire. Mentre mi sono risvegliato c'era della gente che ci faceva le foto e diceva "che carini!!!". Poi le foto non so chi le abbia. Poi è arrivato Matteo e fa "sì, siete carini... ma russate un bel po'", poi, ancora mezzo addormentato... gnocco fritto, secondo gnocco fritto. Poi sono tornato dentro e c'erano i Movie Star Junkies, bella scoperta, carichissimi e tiratissimi. Ma proprio tanto. Ma adesso che ci penso non so se ci siano stati prima loro oppure i Dadamatto (che già conoscevo ma un po' snobbavo) e che adesso mi sono innamorato di loro e dell'ultimo album, che ho scoperto che è uscito tipo nel 2008. Poi basta, per me il festival poteva finire ma hanno suonato anche i Jealousy Party, che per me potrebbero teminare proprio ora la loro carriera. E poi davvero non mi ricordo più niente... e io né mi drogo né bevo, ma non mi ricordo... Sarà l'età.
Beh, poi è finito tutto, ma tardi rispetto ai nostri preventivi. Avevamo preventivato poi di tornare in serata all'Hana-bi per le Vivian Girls, ma siamo partiti da San Martino Spino tipo verso le dieci e mezza e quindi ciccia. Abbiamo fatto un giro di saluti... che poi chissà fra quanto rivedrò questa gente. Tizio era proprio contento, e anche tutti noi. Tornato a casa sono crollato nel letto.

>>>(mp3): Black Candy - Straight To Your Hands

(foto di Shyla Lunch)

6 commenti:

stu ha detto...

Bella Gecco!

matte ha detto...

movie star junkies mi paiono ottimi - non ricordo come ne sono venuto a conoscenza (forse enzo stesso?), ma sono come i black lips, probabilmente meglio

Anonimo ha detto...

Avrai le foto sul prato, tant'è vero che mi chiamo prati.

zab

e. ha detto...

Ok Zab, grazie, non vedo l'ora!

Matte: uhm, no, i movie star junkies mi pare di non conoscerli, ma se mettono d'accordo te e Gecco devo proprio ascoltarli :)

ciao, e.

Anonimo ha detto...

ne ho trovata una :D

http://i170.photobucket.com/albums/u251/zabrasna/P1090978.jpg

zab

e. ha detto...

Grazie, notevole :-)
e so che anche Gecco apprezza.
ciao, e.