martedì 21 aprile 2009

Che la felicità possa essere la nostra rivincita


È molto bello vedere che la vecchia guardia si prende cura di casa polaroid quando sono fuori. Su Valido e Leonardo, gente che sudava sui blog ancora prima dei feed e dei commenti, puoi sempre contare (ho promesso un giro a banco e lo manterrò).
Ed è molto bello anche ricevere diverse mail, pure se sono al lavoro, che mi segnalano tutte un nuovo video di Jens Lekman. Lo prendo come un gesto d'affetto. Lo stesso affetto che qui si prova per il cantautore, e un po' per la Svezia tutta.
Happiness Will Be My Revenge in realtà è una collaborazione tra Lekman e le Sweptaways, il gruppo corale che avevamo conosciuto un paio d'anni fa per una surreale cover di Kate Bush, ed è contenuta nel loro nuovo album Show, in uscita su Hybris. Nella traccia si sente che gli è rimasta la fissa per questi ritmi vagamente afro-pop e si concede pure una auto-citazione (da Sipping On The Sweet Nectar).

Lekman intanto ha ricominciato ad aggiornare il suo Smalltalk (rimasto spento per molti mesi), ha ripreso a fare qualche concerto e compare anche nella compilation SCORE! 20 Years of Merge Records: THE COVERS!, che celebra l'anniversario dell'etichetta del North Carolina.
Qui duetta con Tracey Thorn (storica voce degli Everything but the Girl) per una cover dei Magnetic Fields, band alla quale lo stesso Lekman viene spesso accostato.
Non vedo l'ora di ascoltare qualche nuova canzone tutta sua.

>>>(mp3): Jens Lekman & Tracey Thorn - Yeah! Oh Yeah!

Nessun commento: