mercoledì 12 novembre 2008

Magazzeno Bis VS Tafuzzy Records

I comunicati della Trovarobato sono scritti così bene che basta un copiaincolla e hai già fatto bella figura.
Ci si vede stasera al Locomotiv!

Fenici Italiane e Free Music Societies

Questo è il sottotitolo della terza serata di Magazzeno bis: la puntata sarà interamente dedicata alle mirabolanti vicende dell'etichetta romagnola Tafuzzy Records.
Tafuzzy è sicuramente una delle realtà musicali italiane più originali e culturalmente vivaci attive oggi. Nata quasi per gioco a Riccione nel 2003, ha avuto l'enorme merito di aggregare/stimolare/attirare attorno a sé numerose istanze creative provenienti non soltanto dalla Romagna ma anche dalla Puglia, dalle Marche fino alla Lombardia.
Il punto focale di tutti questi scambi virtuosi sono i Tafuzzy Days, il festival musicale che si tiene ormai da 5 anni ogni agosto presso il Catello degli Argolanti di Riccione e che chiama a raccolta tutte le varie anime del collettivo.
In assonanza coi Tafuzzy Days, Magazzeno bis propone una

Tafuzzy Night
nella quale passare in rassegna passato, presente e futuro dell'autoproduzione.

- Passato: il Consiglio d'Amministrazione Tafuzzy (nelle persone di Brace, Trabicolo, Psico e Lompa) racconterà origini, intenti e progetti di quell'allucinazione collettiva che è Tafuzzy con un esclusivissimo live acustico totalmente inedito per una mini selezione del meglio di Tafuzzy.
- Presente: la morte della Produzione, la morte anche dell'Autoproduzione, le nuove prospettive della Cooproduzione. Il superamento delle ancestrali rivalità territoriali e l'annessione delle Marche alla geografia Tafuzzy: Marinaio Gaio, Pop Gruppo, il Plastic di Pesaro ultimo baluardo di una certa modalità di fruire e parlare insieme di musica. I Chewingum suonano e presentano in anteprima le diapositive del loro tour a New York.
- Futuro: annunzio della futura cooproduzione Dischi di Plastica/Tafuzzy Records: il nuovo lavoro de I Camillas. Presentazione live del progetto e chiusura in bellezza con pop corn e aranciata del discount!

>>>(mp3): I Camillas - La canzone del pane

Nessun commento: