mercoledì 9 aprile 2008

Lightspeed Champion Football Club


Ho fatto un gol, un autogol, salvato qualche tiro sulla linea e portato un paio di blocchi al momento giusto. Date le premesse, non posso lamentarmi del mio contributo al "second team" del Bronson.
La mia migliore azione è stata conficcare il naso contro il gomito di Dev Hynes, che poi mi ha ripetuto "oh shit, man, I'm sorry, man, oh shit" per mezz'ora.
Giocare a calcetto alle 3 del mattino dentro il locale vuoto, nonostante i Lightspeed Champion alla fine abbiano vinto proprio 10 a 9, respingendo anche la nostra agguerrita rimonta, è una di quelle piccole cose che me li rende ancora più simpatici.
Ce ne sono state molte altre nella serata di ieri a Ravenna: una versione da almeno venti minuti di Midnight Surprises - con tanto di introduzione dello Star Wars Theme - che ci ha preso per mano e portato a spasso per l'universo, la Len chiamata sul palco a suonare le maracas su una canzone nuova che sembrava quasi un omaggio a Island In the Sun, una perfetta Galaxy of the Lost, con quelle parole ancora più spietate, e una ostinatissima Salty Water.
Formazione essenziale, chitarra, basso, batteria e violino, con qualche concessione al piano, per un pop venato di country che sa di tradizione nella giusta misura. Come ha riassunto qualcuno fra i presenti, "riesce a ricordare tanto Costello quanto Bright Eyes", prendendo quindi il meglio delle due sponde dell'oceano e delle due scuole musicali.
Gli A Classic Education in apertura, impeccabili come sempre, hanno colpito anche Dev; vedremo se succederà qualcosa venerdì. Il pubblico invece è stato al di sotto delle aspettative, colpa forse del martedì, colpa della solita pigrizia di questa regione. Nonostante la pista vuota, Pullo e io abbiamo comunque fatto festa al mixer tra i palloncini.
Davvero una bella serata, però la prossima stagione vogliamo la rivincita.

(grazie alla Len per il filmato
e al Mister Chris per la consueta ospitalità
)

>>>(mp3): Tell Me What It's Worth (live acoustic on WXPN)

11 commenti:

tommy ha detto...

enzo ma non la becchi mai, non so perchè ma ti vedevo meglio dietro le punte, nel vivo della manovra. la prossima volta chiama rinforzi, che con gli inglesi ci ho il dente avvelenato.
;)
t

e. ha detto...

Tommy, di calcio e di sport in generale ne so ancora meno che di musica. Per non parlare del fiato che mi è rimasto, dopo anni in cui l'unico allenamento che faccio regolarmente è quello al bancone del bar...
La partita comunque è stata all'insegna del fairplay più indiepop, quindi niente "effetto Arctic Monkeys" stavolta.

the clever square ha detto...

enzo sei una sega a calcio :D
sono quasi piu forte io che ho 5 in educazione fisica :D

chris ha detto...

seratona. concerto figo.
inglesi per una volta simpatici.
il calcetto dentro il bronson era uno dei miei sogni nel cassetto con te pullo e il negrone poi ancora più divertente.

come al solito pubblico al di sotto delle aspettative. ma si sa tutti c'hanno myspace last fm twitter twixer blog mblog l'ipod e tutto il corredo di occhiali improbabili salvo poi dimenticarsi di comprare dischi e andare ai concerti. machissenefrega noi ce la giochiamo sempre e comunque e la prossima volta li ammazziamo stinglesi.

giuditta ha detto...

grande concerto,sono rimasta colpita dalla professionalità di tutti i componenti! tell me what it's worth bellissima...lo star wars intro per me poi orgasmico.

che peccato essermi persa il match...maledetti mercoledì lavorativi...
noto dev si era cambiato le scarpette apposta per giocare!!!

tostoini ha detto...

ammazza, se 'quella regione' è pigra, non so davvero cosa si debba dire delle altre..

valentina ha detto...

bellissimo concerto! se poi ci sono pullo & polaroid in versione twin, palloncini, len e maracas, si fa una festa, indipendentemente dal numero dei presenti!

peccato essermene andata pochi minuti prima del partitone! la prossima volta gioco anch'io e vinciamo ;)

Anonimo ha detto...

ma non si toglie quel cappello manco per giocare a pallone?

pullo ha detto...

Madonna voglio la rivincita!!!

Dev infatti si era messo le scarpette....ma la sua forza veniva dal quel berretto secondo me, e non riuscivo a toglierlo cavolacci!!!

Ebi gran pedina per noi, tra ambrosini e rui costa...ih hii hi.

Chris gran stopper e regista!


Io diciamo che ero un misto tra inzaghi( ma dove?) e un ballerino di danza classica!

La mia serata più bella del 2008 per ora.
Grazie a tutti e sopratutto a chris.

e. ha detto...

Clever: io lo considero un complimento :)

Giudit & Vale: la prossima volta dovete esserci, le nostre cheerleaders accusavano l'ora tarda.

Tostoini: eh sì, ma è un po' come la storia della volpe e dell'uva.

Anonimo: la nostra idea è che sia sponsorizzato, altrimenti non si spiega.

Pullo: ma grazie a te, per la musica, i palloncini, l'entusiasmo e soprattutto gli aiuti in difesa. All'Hana-bi però torniamo sul campo da basket, che magari ho un po' più di confidenza.

Chris: non avevo troppe aspettative e invece il concerto mi ha convinto e fatto apprezzare anche di più il disco. Per il resto, sottoscrivo e sottolineo ogni singola parola.

Anonimo ha detto...

pullo e enzo siete due gran fighi!