lunedì 25 giugno 2007

Come far diventare "indie" il tuo quartiere

Stavo proprio pensando che il verso "l'erba ti fa male se la fumi senza stile" dei Baustelle aveva fatto in modo che chiunque si credesse automaticamente dotato di contegno, arguzia ed eleganza, mentre ascoltavo Radio Deejay, quando, finita la canzone, cominciano i Lucky Soul.
Dico: i Lucky Soul. Dopo i Baustelle. Su Radio Deejay. Senza un briciolo di stile.
Un'amarezza. E il loro disco non è nemmeno distribuito in Italia. E l'anno scorso li avevamo ballati in quattro. Mentre gli altri intorno di sicuro stavano ridendo.
Allora è proprio vero, dico, è proprio vero che a noi non è rimasto più nulla, e a un certo punto fa anche piacere tirare i remi in barca, scambiare due battute random con Daniele degli Offlaga anche se non ci conosciamo e io non li ho mai ascoltati ma avevano ragione loro, e fare stage diving con Pernazza, e sorridere alla calma celeste di Fox della Paolino Paperino Band che siede in regia, e poi guardare reality su Mtv ancora ambientati a Bologna, come se la tua vita fosse un eterno revival di "Davvero", anno di grazia (uh che coincidenza) 1995, e prima di andare a letto mezzo sbronzo come un ragazzino concentrarsi sulle pieghe intorno agli occhi davanti allo specchio e no, non sei più un ragazzino, ma stai tranquillo, va meglio così. Anzi, è per il tuo bene.
La festa del Mattatoyo è stata magnifica. I Calorifer hanno suonato mille canzoni nuove. Gli Ex-Otago sono tra le cose più divertenti che siano mai capitate all'Italia. Anais ed io abbiamo spaccato. Carpi si è dimostrata all'altezza. Pretty girls make mojitos.

27 commenti:

marina ha detto...

come ti avevo già scritto su Twitter (ma evidentemente te lo sei perso, tra la folla di avatar :) il disco dei Lucky Soul E' distribuito in Italia, da Family Affair. Ho cercato un link di sostegno ma non trovo nulla...nel frattempo dovrai fidarti della parola...
baci,

ebi ha detto...

Marina, you're my fact-checkin' cuz! :-)
Grazie della info, mi fa piacere per i Lucky Soul, ma ammetterai che la sorpresa è stata notevole. Anche perché a differenza di altri casi (passaggio da piccolo culto di nicchia a "presunto/tentato" lancio commerciale) qui il tempo di incubazione è stato davvero brevissimo.
Buona parte della bellezza della creatura mi pare stia nella sua fragilità. Non si può banalizzare l'eleganza. Non reggerebbero un effetto polka dots, per dire.
Vedremo in autunno, dovrebbero arrivare in tour anche dalle nostre parti.

Anonimo ha detto...

Sì ma erano mojito con fettine di cocco, non esisteeeh...! ;P

eMA!

ebi ha detto...

Cocco is the new rucola. Certo, le fragole nel caipiroska erano più comode, ma anche le ciliegie in mezzo ai cubetti di ghiaccio avevano il loro stile.

Comunque, aggiungo un piccolo post scriptum di modestia da semi-sobrio: con "abbiamo spaccato" si intende un "ci siamo divertiti suonando roba che ci divertiva e senza calare troppo la braga, e abbiamo tirato a ballare gente nuova in un posto e un momento che non prevedevano proprio danze scatenate"...
E però, christo!, a un certo punto avevo di fianco Pernazza in piedi su un tavolino che faceva da cubista, se non è spaccare quello!

marina ha detto...

Anche io sono stata molto sorpresa della distribuzione. Specie perchè Family Affair di solito non è che si prenda esattamente roba pop...anzi. Non so bene cos'è successo, anche io sono contenta per i Lucky Soul, ma capisco esattamente cosa vuoi dire. Senza stile. E di sicuro i LS con i polka dots non c'entrano. C'entrano con le luci argentate di un palco che non c'è più, con Ronnie Spector e Cathy Saint. Ellie Greenwich e le altre. Per questo li amo. "Nussuna gomitatina", come dicevi tu tempo fa in quel bel post.
Comunque almeno un vantaggio c'è: per una volta chi vuole il disco scende dal suo negozio di fiducia e se lo porta a casa...

Anais ha detto...

no,no, enzo, abbiamo proprio spaccato.
e che te hai ciccato l'ultima parte, ma i dischi hanno suonato fino all'una...
bello vedersi la pista piena di amici.
grazie anche a chi è venuto da lontano, e un enorme plauso ai ragazzi del Mattatoio, oltre che, ovvio, agli Otaghi e ai Caloriferi...

d'ora in poi la domenica si balla.
;-)

Anonimo ha detto...

Per chi diceva che Carpi è un posto fighetto!
We Are Your Friends!

Many ha detto...

enzo-polaroid!
Ci voleva il nuovo matta per conoscerci...(e per sapere che sono vicino di casa di Leonardo).
Tanto piacere!

comunque, sì, avete spaccato.
Avanti così. Lo rifate?

Buone Cose

Many

Valido ha detto...

In questo momento sto idealmente guardando Carpi con lo stesso sguardo di commossa approvazione con cui Miyagi guarda Daniel-san fare la mossa della gru alla fine di Karate Kid. Spero proprio sia la volta buona...

Dariella ha detto...

ah il reality l'ho visto pure io!!....povero monte s.donato...

P.S.: Ema mi ha girato mail..tu sei un matto ma ti stimo per questo!!

é fatta!..

ebi ha detto...

Many: piacere d'averti conosciuto! Sì, speriamo di fare un'altra festa molto presto!

Valido: a un certo momento ho anche pensato di chiamarti e farti ascoltare un po' del concerto con il telefono alzato...

Silvia: guarda, io ero già a posto così quando sono andato via, non so bene che ora era :-)

Dario: ci conto!

Zonda ha detto...

Mitico "Davvero", il "Real World Italiano". Mi aveva proprio preso... Dani... non eravamo in 4 a ballare i Lucky, e che vengano passati su Radio Diggei ben venga.

Ma che rughe! SE SEI UN CINNO!

Zonda ha detto...

In copenso i CSS vengono distribuiti in Inghilterra solo... QUESTA ESTATE! Hanno dovuto ricantare l'albulm in Albionico. Tristezzz

Zonda ha detto...

I "Lucky Soul" non sono minimamente accostabili alle Pipettes per classe e spessore. C'e' un tempo per Obladi'-Oblada' e uno per There's a light that never goes out...

Pelodia ha detto...

bene bravi bis, mi sono divertito molto.

Ho anche fatto da "mano che sorregge Pernazza" durante lo stage diving; mi ca cazzi :D

a. ha detto...

fammi capire sta cosa dello stile però: è cmq una cosa buona che dj mandi i lucky soul, giusto?

ebi ha detto...

Andrea, ma sì ma sì, è giusto... era la solita sega di quello che dice "io li ascoltavo prima" oppure "c'hanno proprio preso tutto" ecc...

Zonda: grazie :-)

Pelodia: supporto fondamentale, come sempre!

Mark ha detto...

Bello qui

mi piacerebbe linkarlo se sei d'accordo facendo uno scambio link
mi piacerebbe averti nei miei preferiti..

ti aspetto

ciaoooooooo

www. mark-be.blogspot.com

leonardo ha detto...

A un certo punto si è alzata una coltre di habitué modenesi e non ho più visto nessuno.
Non ho neanche salutato Enzo.
E Pelodia non l'ho proprio visto, oppure vedendolo non l'ho riconosciuto, a mia discolpa invoco un mal di denti curato a vodka e ghiaccio.

Valido ha detto...

Smentisco Zonda, i CSS si trovano regolarmente da mesi su tutti gli scaffali degli album consigliati da HMV... ma la notizia della nuova versione tradotta e' triste lo stesso :P

Icepick ha detto...

a proposito di stile, quella della versione tradotta delle CSS ne è proprio una....cascata

Zonda ha detto...

Da non piu' di DUE mesi... Almeno. Cosi' dice Q-Magazine... di cui se vuoi ti scansiono le pagine...

Anais ha detto...

Mattatoio's Photos!!!

;-)

Zonda ha detto...

Cuz you can, cuz you can do it better!

Valido ha detto...

Si' il primo avvistamento che ricordo potrebbe risalire ad appena due mesi fa. Che comunque non sono "quest'estate" ;)

Zonda ha detto...

Mi divertiva l'idea che comunque stiano prendendo piede ora, mentre per noi sono gia' "so yestarday" :)

Di fatto le stanno promuovendo adesso su riviste e siparietti televisivi. In questo momento sto ascoltando "i cuginetti" Bonde Do Role. Che ne pensi?

Zonda ha detto...

Allora. Svelato l'arcano. L'album era stato pubblicato in America alla fine del 2006 dalla Sub-Pop, ma ORA (ricantato in Inglese con i testi un po' ripuliti) e' stato ristampato dalla Warner, e quindi gode di una distribuzione piu' amplia. La copia del giornale che ho e' proprio di luglio, e il titolo del trafiletto recita proprio "CSS: THE SOUND OF SUMMER, COURTESY OF BRAZIL". Mi sono lasciato suggestionare dal titol. Sara' che per me l'estate comincia istantaneamene a giugno ^^;

Ho scansionato la pagina e messa qui... giusto per non passare da cazzaro.. ;)

La pagina a fianco recita "Bat for Lashes: SHE MAKES THOM YORKE FEEL LIKE A WOLF". Che ragazza carina :)