martedì 15 maggio 2007

Polaroids From The Web
"My radio is laughing for nothing"

- La Filthy Little Angels mette a disposizione in free download uno Spring Sampler con 6 canzoni e 5 video. La raccolta è un po' troppo acida per i miei gusti, ma lì ho scoperto questo Aria C Jalali! (faccio notare che exclamation marks are the new "the"), giovane cantautore di San Francisco appassionato di sottomarini. Suono da Strokes psichedelici affetti da narcolessia (mi vengono in mente i Takka Takka) e attitudine da Velvet Undergound a bassa fedeltà.
>>>(mp3) Aria C Jalali! - Postmodernism!

- Bryan Devendorf, batterista dei The National, racconta le date del tour insieme agli Arcade Fire.

- Video streaming integrale del concerto dei The View ad Amsterdam lo scorso 8 maggio (notevole anche l'archivio, con Good Shoes, Sunshine Underground, Rakes, Tilly & The Wall e altri).

- Torna in pista (per l'ennesima volta) la Shelflife, etichetta californiana che ci ha dato tante soddisfazioni in passato. È in arrivo una nuova serie di ep accoppiati a sette pollici, e la notizia è che si comincia con un nome italiano, i Warm Morning, due fratelli da Piacenza, "for fans of: Fantastic Something, The Lotus Eaters, and Kings of Convenience".
>>>(mp3): Warm Morning - Behind the Curtain

- David Bazan signs with Barsuk Records (oramai della Barsuk non parla più nessuno, e pure l'ultimo album degli Aqueduct è passato abbastanza inosservato).

- Che bisogno c'è di scrivere recensioni di concerti quando hai la fortuna di andarci con Valido? (Grazie di tutto!)

- Nuovo album in arrivo per Bearsuit, in estate su Fantastic Plastic Records. Si intitola Oh:Io, e pare che sarà "a concept album about travelling to Io, one of the moons of Jupiter". Quattro tracce in anteprima sul loro MySpace.

- "Indiepop bands playing covers of early punk and hardcore bands": è il tema della nuova compilation di casa Yellow Mica, che festeggia il numero 30 in catalogo. Sarà curioso sentire band come Lucksmiths, Boyracer e Manhattan Love Suicides alle prese con cavalli di battaglia di Ramones, Descendents, Buzzcocks e Richard Hell.
>>>(mp3) Emily Jane Powers - Sheena Is A Punk Rocker

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Arcade Fire e The National nello stesso concerto, avrei proprio voluto assistere ad almeno una data...
tW

gigi ha detto...

l'ultimo album di aqueduct è abbastanza brutto... e mi sa che bazan non risolleverà la situazione.

Zonda ha detto...

Pensa te. Nel frattempo Blair sta facendo un album su Plutone... (cioe'... non che abbia lasciato New Orleans con un razzo...)

federica ha detto...

Ma come della Barsuk non parla più nessuno???!!! Ma se ha una delle buzz band più amate dai blogger americani, i Menomena che hanno venduto 15 mila copie in due settimane ed è tanto per una band come menomena, gli abbiamo fatto la corte in tre per l'europa: One Little Indian, wichita e city slang, purtroppo se li è presi l'ultima!

ebi ha detto...

Anonimo: eh, pure io :-)

Gigi: a me non sembra *così* brutto, dai, sono sempre loro. Bazan lo conosco poco, ma temo di essere d'accordo con te.

Zonda: assolutamente!

Federica: sì, avevo in mente più che altro l'Italia, o almeno i blogghetti musicali italiani che seguo. Di Menomena ho sentito solo le canzoni su myspace. In effetti mi paiono validi.

gigi ha detto...

è vero non è così brutto. però deludente sì.
menomena son piaciuti molto anche a me.
!g