lunedì 18 dicembre 2006

Buzz Vertigo

La continua ricerca della next thing ("big" o meno non sembra importare più tanto, oramai) e l'inseguimento ostinato dell'hype possono provocare vertigini e smarrimento: questo è quanto sostiene (con un po' d'ironia, prego) un lungo articolo sul Los Angeles Times, molto interessante anche perché chiama in causa e intervista sia i soliti noti blogger musicali statunitensi, sia alcuni manager di major discografiche.

Nessun commento: