lunedì 19 settembre 2016

Facendo zapping sul divano con Stuart Murdoch

Stuart Murdoch's playlist for Scared To Dance

Un paio di settimane fa, Stuart Murdoch dei nostri amati Belle and Sebastian è stato invitato a presentare un vecchio documentario su Leonard Cohen a Londra. L'evento faceva parte di una rassegna cinematografica curata dalla longeva serata mensile indiepop (ma non solo) Scared To Dance. Invece del solito dj-set, per l'occasione Stuart Murdoch ha preparato una specie di "video-nastrone", dentro cui ha raccolto una mezz'ora di "stuff that I loved when I was younger, things that stayed with me, things that perhaps even went on to influence my song writing, or film making". Nonostante i frammenti di film e programmi televisivi siano più o meno in ordine cronologico, l'effetto "sussidiario" è fantastico, e diversi passaggi azzardati sono piuttosto notevoli (il mio preferito: da Fame a Hall & Oates). Ci puoi ritrovare un sacco dell'immaginario dei B&S, come è ovvio, ma quello che ne risulta, più in generale, sembra quasi una poesia liofilizzata di un certo Novecento:

Nessun commento: