mercoledì 16 ottobre 2013

MAP - Music Alliance Pact #61

Music Alliance Pact

Come sempre a metà mese torna l'appuntamento con il progetto MAP - Music Alliance Pact, ovvero una trentina di blog di tutto il mondo che ogni mese selezionano per voi una nuova band interessante del proprio Paese, ve la presentano e vi regalano una canzone. Un ottimo modo per scoprire nuova musica in modo non convenzionale. Per chi volesse capire di cosa stiamo parlando, questo è il riassunto delle puntate precedenti.

Scaletta quanto mai eterogenea questa volta e che soprattutto raccoglie molte band che scelgono la strada del meno commerciale cantato nella propria lingua madre. Per comincare dal più familiare inglese, tra i nomi che mi hanno incuriosito c'è proprio la britannica Annie Eve, folk essenziale ma con una voce che è un brivido alla prima nota; e a proposito di voci femminili che aprono mondi di meraviglie, è da segnalare la greca Dalot con la sua musica che è già una colonna sonora suggestiva; altrettanto suggestiva è l'elettronica dei rumeni Fine It's Pink, un tocco delicato che si ferma un attimo prima del glitch; se invece cercate qualcosa di più rumoroso e non vi fate spaventare da una voce che canta in indiano, il tributo all'alt-rock Anni Novanta dei Hoirong funziona bene; gli australiani White Caves vengono paragonati a una versione slacker degli MGMT ma visto l'ultimo lavoro del duo statunitense preferisco questi; e infine citerei anche l'eleganza del pop dei coreani Tearliner.
Un nome noto da menzionare a parte, i canadesi Twin Library, già passati su queste pagine la scorsa primavera e che con il nuovo album They Were Marked As Targets (in download con la formula "name your price) confermano una scrittura davvero preziosa.

Gli italiani di questo mese sono i Green Like July, che hanno da poco pubblicato il loro terzo album Build A Fire. Un disco bello e intenso, registrato a Omaha e intriso di quelle atmosfere Saddle Creek a loro così congeniali, e che però che la band lombarda riesce a colorare con qualcosa di più profondo e, concedetemi la banalità del paragone, schiettamente beatlesiano.

Questa è la playlist del MAP di Ottobre, compreso il link per scaricarla tutta in un colpo solo.

(mp3) Green Like July - Moving To The City

Nessun commento: