martedì 23 aprile 2013

Primavera Slumberland

Stagione fitta di interessantissime novità in casa Slumberland, devo farmi un veloce riepilogo con alcune delle mie preferite per non dimenticarmi nulla:

The Mantles

Quattro anni dopo l'omonimo esordio tornano a farsi sentire i Mantles, band californiana autrice di un garage rock dalle tinte solari, lo-fi e psichedeliche, affine a nomi come Ganglians, Real Estate o Twerps. Questa magnificamente byrdsiana Brown Balloon anticipa il nuovo lavoro Long Enough To Leave, prodotto da Kelley Stoltz (Sub Pop), in arrivo a metà giugno.


The Mantles - Brown Balloon


Weekend - Slumberland

I Weekend sono una di quelle band che mi ha fatto cambiare completamente opinione su di loro dopo averle sentite in concerto. Non avevo messo a fuoco per niente l'esordio Sports, mentre il live della band di San Francisco è stata una poderosa scossa ad alto voltaggio che vorrei riprovare al più presto. Per cui anche se questa nuova Mirror, primo singolo tratto dal prossimo album Jinx (in arrivo a fine luglio), sembra spostare la bussola dallo shoegaze più rumoroso verso un post punk un po' troppo soffocante e dark, io resto comunque fiduciso e in attesa.


Weekend - Mirror


Kids On A Crime Spree

E finalmente tornano a farsi sentire anche i Kids On A Crime Spree di Mario Hernandez, il cui debutto del 2011 We Love You So Bad non è mai uscito dalla mia valigia dei dischi. Non sembrano esserci per ora notizie di un nuovo album vero e proprio, perciò mi devo accontentare di questo singolo Creep The Creeps. Melodia sognante sopra una chitarra ruvida, due minuti di abbandono, stacco e ripartenza: una perfetta dichiarazione d'amore per i Sessanta di Phil Spector. Ma io ero già completamente conquistato dal battimani in apertura.


Kids On A Crime Spree - Creep The Creeps

Nessun commento: