giovedì 28 marzo 2013

Stop taking my time

Club 8 - 'Stop Taking My Time'

Cara Karolina, quando ci incontrammo la prima volta eri seduta di profilo, i capelli biondi raccolti sulla nuca e la pelle abbronzata. Spring came, rain fell, sopra quel prato verdissimo. La casa di legno dipinto di rosso alle tue spalle custodiva fotografie appese di altre estati, dentro una vetrina dischi di bossanova e cantanti francesi che ancora ci piacevano.
Ma la Svezia twee oggi non esiste più nemmeno su Instagram e ora, dopo oltre quindici anni di formidabile carriera, ritorni insieme ai tuoi Club 8 e al tuo Johan Angergård, ti presenti con questa ode notturna alla disco, e anche se non sei Blondie né Kate Bush (ma nemmeno Annie o gli Knife, giusto per restare al Nord), ti voglio ancora bene e non vedo l'ora di ascoltare il nuovo album, Above The City, anche se fosse per intero synth-pop.
I suoni di questa Stop Taking My Time sono caldi e analogici mentre la canzone sembra fare di tutto per trasmettermi freddezza, per cui come sempre quando si tratta di amori scandinavi non so mai come prenderti, se lasciarmi andare o restare distante. Ma il tuo enigma è il sinonimo del tuo fascino, riascolto la canzone da capo ed è proprio come canti tu: "you're stealing my heart away".

(mp3) Club 8 - Stop Taking My Time

Nessun commento: