giovedì 17 gennaio 2013

MAP - Music Alliance Pact #52


Music Alliance Pact

Siamo al primo episodio del 2013 con il progetto MAP - Music Alliance Pact e siamo già in ritardo!: comunque anche questo mese la bellezza di 35 blog di tutto il mondo hanno selezionato per voi una nuova band interessante del proprio Paese, ve la presentano e vi regalano una canzone. Un ottimo modo per scoprire nuova musica in modo non convenzionale. Per chi volesse capire di cosa stiamo parlando, questo è il riassunto delle puntate precedenti.

La playlist inaugurale dell'anno registra una delle percentuali più basse di sempre di canzoni cantate in inglese: magari è un buon segno, ma d'altra parte non è sempre facile lasciarsi coinvolgere. Un rap come quello dell'equadoreno Fabrikante (farcito di beatbox), o quello old-skool di Dkano, dalla Repubblica Dominicana, comunque restano per me curiosissime istantanee da altri pianeti. Venendo a suoni più familiari, sono di sicuro da segnalare il dream-folk dell'olandese Herrek, l'immancabile twee indonesiano di Rumah Sakit e l'elettronica un po' lounge e un po' astratta del russo Muc J. Infine troviamo un paio di vecchie conoscenze come gli svedesi Simian Ghost, sempre eleganti, o Dragon Inn 3, che sarebbe un side-project di Philip Dickey dei Someone Still Loves You Boris Yeltsin.

Paisley ReichGli italiani di questo mese sono i Paisley Reich, e devo ringraziare Colas per il suggerimento. La giovane band di Roma ha da poco pubblicato l'ep di debutto |Dive| (free download su Bandcamp), che lascia intendere riferimenti parecchio interessanti, tra shoegaze e pop psichedelico (o "weird", come si preferisce dire ora), e promette molto bene quando si dimostra capace di realizzare anche una meraviglia di indiepop rumoroso e disperato come questa Margot.

Questa è la playlist di Gennaio, compreso il link per scaricala tutta in un colpo solo. 

(mp3) Paisley Reich - Margot

Nessun commento: