venerdì 26 ottobre 2012

The greatest feeling

Pop Singles

Ancora per la serie "In Australia adesso è primavera", un disco che negli ultimi tempi ho ascoltato davvero tanto, e che mi pare meriti più attenzioni, è il debutto dei Pop Singles, asciutto ma niente affatto avaro. All Gone è un album che sembra partire tra indiepop e post-punk, brillante e risoluto (nome più ricorrente nelle recensioni: Go-Betweens), ma schiude a poco a poco forme meno concilianti, quasi amare. "There’s a world so bright / and full of things / that I’ll never do". Spuntano piccoli spigoli appuntiti dove pensavi fosse tutto già spiegato. È uno di quei dischi in cui la scaletta secondo me è stata ragionata molto bene. Canzone dopo canzone, la band di Melbourne lascia filtrare un'ostinata inquietudine, e le melodie diventano sottili giochi di equilibrismo. "Maybe I'm here, maybe I'm not" canta Field In Flames, ma conclude rivolgendo una sfida alla probabile causa di questa sospensione "You can't make me leave, you just can't". E le due anime del disco si conciliano così, in questo antagonismo sentimentale, nervoso ma appassionato.
Qui sotto lo streaming integrale dell'album:



Nessun commento: