mercoledì 4 gennaio 2012

Polaroids From the web

Cose che ho letto in pausa pranzo

pavement - slow century


- Un magnifico profilo di VICE come azienda su Forbes (800 dipendenti in 34 Paesi, passando da 28 milioni di dollari di ricavi nel 2007 agli oltre 100 nel 2011, cioè proprio negli anni della crisi), che mette anche in luce le contraddizioni del suo ruolo di voce "alternativa" piena di sponsor.

- "New Music Resolutions for 2012" di Maura Johnston sul Village Voice: mi aspettavo qualcosa di meglio, ma "resist retromania" è carino.

- La prima parte del Music Blog Zeitgeist di Hype Machine, con relativa mappa (work in progress).

- Ho scoperto solo ora il tumblr My Band T-Shirt (da cui viene la foto sopra).

- "The breakdown of the generation gap": un bel post in cui Simon Reynolds riflette sul problema delle nuove generazioni che dovranno costruirsi un'identità (anche) musicale nonostante i loro genitori siano degli hipster.

- E a proposito, ho visto il trailer di I'm Not A Hipster. Speravo fosse un fake e invece è stato davvero selezionato per il Sundance 2012:

Nessun commento: