martedì 1 febbraio 2011

"Fuga da MySpace": e se il prossimo fosse...

Ne abbiamo già parlato qualche giorno fa: oramai chiunque, band, blogger o giornalista, si è lamentato di quanto sia superato e insopportabile MySpace. Da ultimo, stamattina leggevo anche l'appello su The Stranger, con i prevedibili infuocati commenti. Però è anche vero che siamo nel 2011, sarebbe ora di guardare avanti...

Nessun commento: