lunedì 17 gennaio 2011

The Andersen Tapes


Incontrai la voce di Amanda Aldervall quasi all'inizio di questo blog, nella storica compilation Heavenly Pop Hits (una trattazione più esaustiva su Indiepop.it). I suoi Free Loan Investments (non esiste più nemmeno un sito) brillavano quasi impercettibili, i vorticosi intrecci delle chitarre contro le sue malinconiche melodie sembravano capaci di riassumere tutto quello che riconoscevo nell'indiepop. Ancora non sapevo quanto sarebbero stati influenti per quel piccolo mondo.
La band poi si sciolse presto, lasciandosi dietro una manciata di uscite sparpagliate tra piccole etichette, e noi cominciavamo a prendere dimestichezza coi mail order.
Da un paio d'anni Amanda è tornata in azione sotto un nuovo nome, The Andersen Tapes, (vedi intervista del sempre attento Mark Zonda) e dopo un cd 3'' sold-out per Cloudberry è finalmente arrivato l'album vero e proprio su Fraction Discs. Il suono si è fatto più pulito e preciso, ma il timbro della sua voce resta inconfondibile.

(mp3): The Andersen Tapes - Visual Explanations

1 commento:

20nd ha detto...

Che bello essere citati su Polaroid :)