lunedì 28 settembre 2009

Polaroids From the Web
"That faggot didn't even touch me" edition

- La notizia del giorno (nel senso che speriamo di essercela già dimenticata domani) è stata la rissa tra Nathan Williams, ovvero Wavves, e Jared Swilley dei Black Lips. In attesa che qualche filmato faccia la sua inevitabile comparsa su Vimeo, trovate tutta la ricostruzione (per ora) su Daily Swarm.

- A corredo, suggerisco la lettura abbastanza spassosa e interessante di Hipster Straw Men su PopMatters: "hipsters are merely a symptom of a fractured, niched, and disjointed culture".

- Sul myspace dei Pants Yell! c'è una nuova canzone che anticipa il prossimo album Received Pronunciation, in uscita l'11 ottobre per Slumberland. In realtà si tratta di una nuova versione di quella Cold Hands che avevamo già conosciuto, in versione demo, sulla compilation If you like everything, there's nothing left to love!, ma già così sono contento un bel po'.
>>>(mp3): Pants Yell! - Cold Hands, You Make Me Nervous

- Pitchfork finalmente si accorge del nuovo singolo degli [ingenting], alla buon'ora. Anzi, Alleluja!

- "There's a certain Californian sensibility": i Vampire Weekend parlano del loro prossimo album Contra.

- Me l'aveva detto Jukka già ad agosto ma si vede che me l'ero persa tra i feed e le ferie, poi me l'ha segnalato di nuovo il Many: a Reggio Emilia chiude il club Maffia. Un altro pezzo di storia dei Novanta se ne va.

- Dall'altra parte della Manica, invece, Peter Hook dei New Order ha scritto un libro sullo storico club di Manchester Hacienda.

- "Tutto fermo", un bel post su Not With Those Frames. A volte ci sentiamo tutti così.

- Al contrario, pare che "there's a growth of the DIY craft scene at the moment". "Fanzines - The scene that smells of zine spirit": l'Independent indaga lo stato dell'arte delle vecchie fanze di carta.

- È nato il blog collettivo di Thermos, la fascia serale di Città del Capo Radio Metropolitana, quella che ospita anche polaroid per intenderci: seguiteci!

Nessun commento: