martedì 10 marzo 2009

Songs that I wrote at my mom's house


«Get stoned, get drunk, go to the beach, hang out with friends, act stupid... real basic things»: una piccola e simpatica intervista al giovane Nathan Williams, in arte Wavves, tra i nuovi nomi più chiacchierati di questo 2009 (e anche io ammetto di avere un debole per lui).

>>>(mp3): Wavves - Untitled

5 commenti:

la donna ex di Prestigio ha detto...

tutto il disco è un po' ripetitivo - saranno tutti quei goth nei titoli? però complice il tasso di alcolemia sabato notte l'ascolto di "so bored" ha avuto un effetto illuminante su una serata già di altissimo livello. praticamente di prestigio.

e. ha detto...

Secondo me sulla distanza dei 30 minuti riesce a tenere quasi sempre la tensione abbastanza alta, anche quando spinge sulla ripetizione manco fosse Telespalla Bob. Però non so, non sono abituato a queste cose, sarà un "cialtrone" come la storia della shitgaze... :-)
Prestigiosa I Miss U, l'etere bolonnniese è più opaco senza di te.
ciao, e.

la Donna ex di Prestigio ha detto...

troppo buono, caro signore :*

20nd ha detto...

Piu' che Shit-Gaze direi Gaze-The-Shit

e. ha detto...

20nd: eheh questa me la riciclo...