giovedì 26 febbraio 2009

Chiude Nannucci

Il quotidiano online sul sito di Città del Capo Radio Metropolitana dà la triste notizia della chiusura di Nannucci, storico negozio di dischi qui a Bologna (ditta nata nel 1936), e nei commenti scatta l'amarcord: qual è stato il primo disco comprato là?

14 commenti:

Valido ha detto...

Io a volte partivo apposta da Carpi per andare da Nannucci... ricordo soprattutto le partite di cd a sconto extra a causa della scatola forata ai lati, in particolare B-Side Yourself degli Skid Row che comprai a qualcosa tipo 6000 lire. Poi ricordo quando comprai "Invisible Lantern" degli Screaming Trees ma dentro ci trovai il cd di "Buzz Factory", che tra l'altro avevo gia'. Infine ricordo quando comprai un cd dei Marlene Kuntz e la commessa mi chiese "Com'e'?". Mi spiazzo'. Credo che risposi qualcosa tipo "Non lo so, lo sto comprando adesso...".
Non sapete quant'ero contento di vederlo ancora aperto quando sono sceso questo Natale... volevo entrare e dirgli "Resisti!", poi in effetti aveva dei prezzi altini. Ma mi manchera'. E la prossima volta scrivo un post sul MIO blog invece di dilungarmi qua.

la fagotta ha detto...

arrivata a Bologna nel '98, lo conoscevo già grazie alle vendite per corrispondenza
primo acquisto una raccolta di singoli dei cure

aleFranch*n* ha detto...

Chris Isaak e il primo di Ben Harper

carlmars ha detto...

venni a bologna nell'87 la prima volta perché mio padre vi fu ricoverato in ospedale. Andai da Nannucci e comprai un bootleg in vinile di Springsteen con una cover strepitosa di Walking the dog. E poi, siccome volevo ascoltarmi qualcosa con il walkman anche una cassetta degli Eagles... un album minore, non ricordo quale, a da allora associo Bologna agli Eagles! Avevo 14 anni, poi ho cambiato gusti musicali...

a nice person ha detto...

1985, manciata di 12" dei Depeche Mode. Poi ho cambiato gusti musicali pur'io...
F

luciano1 ha detto...

1963:Pipeline dei Chantays..era un singolo di quei gruppi pre-beatles,prevalentemente strumentali,fra i quali i più famosi erano gli Shadows,al cui stile attinge ancora a piene mani,il quasi mitico Beppe Maniglia...Chi volesse vederli,il video si trova su you tube...io li ho visti con un po' di delusione..immaginavo degli eroi e invece il loro balletto e le loro giacchettine mi fanno un po' ridere..

Lettuce ha detto...

arrivata a Bologna nel 1993 per l'università comprai doppio bootleg degli U2 del concerto di Verona a cui ero stata a luglio dello stesso anno, 3 giorni prima dell'orale della maturità...

len ha detto...

terror twilight dei pavement.
credo..

Anonimo ha detto...

Nooooooooooooo!!!
Anche io ed i miei amici compravamo i cd e pure gli LP dalla Nannucci, per corrispondenza, così risparmiavamo sulle spese di spedizione.
Notizie come queste sono dure da digerire.

Anonimo ha detto...

io ho comprato per corrispondenza (da Salerno) A piper at the gates of dawn dei Pink Floyd... 1998

Anonimo ha detto...

nel 1983: clock dva "thirst", thomas leer & robert rental "the bridge", entrato in negozio con mia madre che tira fuori i soldini dal borsellino (avevo 12 anni e non potevo ancora andare a bologna da solo!). comunque nella mia mente è sempre stata mitica la zona delle offerte in vinile, da 1500 lire fino a 9/10mila lire. si potevano trovare le meglio o le peggio cose, tutte con il "buco" nell'angolo in alto della copertina (credo che fosse un metodo per nannucci per "marchiare" l'offerta). la_nutria.

e. ha detto...

visto che l'argomento sembra piuttosto caldo, replico anche qui il commento che ho lasciato sul sito di Radio Città del Capo:

Sono arrivato a Bologna a metà Anni Novanta, non sono sicuro sia stato il primo disco in assoluto comprato lì, ma ricordo chiaramente un "Catartica" dei Marlene Kuntz, circa inizio 94. E poi valanghe di compilation Motown a cinquemila lire o giù di lì negli scaffali delle offerte…
Storico il momento in cui apparve lo scaffale "indie" :-)
ciao, e.

20nd ha detto...

NOOOOOOOOOOO!!!! I Santa Dog ne erano stati entusiasti! Chiude veramente un pezzo di storia! Ci comprai il primo album dei B52!!

icepick ha detto...

primo e unico
chat baker in milan, nel 2006