giovedì 24 luglio 2008

Notwist live @ Ferrara Sotto Le Stelle
Legare i propri ricordi alla musica pop è una pratica che conduce alla malinconia. Gruppi che durano una stagione e svaniscono come i giorni che hai passato insieme a loro. Gruppi che si riformano dopo anni e tentano di combattere al tuo fianco per il passato che soccombe. Gruppi che non smettono mai, come la vita, e invecchiano insieme a te, continuando a suonare la propria musica, come un discorso che si dipana. (continua...)

Quattromila battute sono davvero troppe, me ne rendo conto, ma ne avevo bisogno per cercare di dare un senso a tutto quello che avevo confusamente sentito durante il grandioso concerto dei Notwist dell'altra sera a Ferrara.
Facciamo così, se non arrivate in fondo a leggerle ve le racconto la prima volta che ci vediamo a banco. Tanto, un concerto così non me lo dimentico presto.

>>>(mp3): The Notwist - Gone Gone Gone

4 commenti:

Anais ha detto...

è stato uno dei più bei concerti di sempre.
emozionantissimo.
io ho amato le chitarre shoegaze.
;-)

Frantza ha detto...

A Torino non hanno fatto Consequence :(
In ogni caso, un concerto da incorniciare. E meno male che il prossimo tour italiano è dietro l'angolo....

Nicola ha detto...

Belle parole per un bellissimo concerto... Sono un giovincello, ma ho fatto in tempo a conoscere i Notwist dai tempi di Neon Golden, che emozione sentirli finalmente dal vivo!

Anonimo ha detto...

concerto bomba
hcapra