lunedì 26 maggio 2008

Mystery Jets Orchestra Spettacolo

Caro Andrea, trovo lodevole il tuo coraggioso coming out, (per gli spider di Google, ripeto: "Andrea Girolami" + "coming out"), e so che anche autorevoli musicisti da queste parti giudicano ben riuscito Twenty One, il nuovo album dei Mystery Jets. Ma se mi chiami in causa, devo confessare che a me è scivolato addosso senza lasciare molte emozioni.
Forse è un problema mio. Si può ballare, come dici tu, e magari lo si può trovare anche divertente, ma ascoltarlo fino in fondo (è davvero troppo lungo) a me fa l'effetto di quelle torte di Ciocorì che le compagne di liceo portavano sempre alle feste.
Come bonus track, ti allego il remix degli Shoes di un paio di mesi fa, a proposito del quale registro questo scambio e-mail:

polaroidblog: uh però il remix messo su ieri da Discobelle rivela un loro insospettabile lato da balera romagnola.
FdL: riascoltato oggi, in effetti ha un curioso cotè zan-zan romagnolo che non è per niente male...


>>>(mp3): Young Love (The Shoes remix)
>>>(video): Two Doors Down

5 commenti:

Anonimo ha detto...

...e meno male. Non so come si possa apprezzare un disco cosí nel 2008 e non esserne imbarazzati, derivativo del lato peggiore delle cose da cui deriva (i peggiori Smiths, i peggiori XTC, etc...). E meno male che qualcuno ha avuto il coraggio di dire che le torte al Ciocorí che portavano le compagne -SEMPRE incapaci in cucina- FACEVANO SCHIFO!

e. ha detto...

(Andrea, ma sei tu l'anonimo qui sopra, vero?)

a. ha detto...

no, avrei voluto. anche se in effetti il tono idolatra con cui ti parla è lo stesso che uso di solito con te.

Anonimo ha detto...

(anonimo di prima) idolatra? normalmente non mi piace nulla che Enzo promuova ma in questo caso ho apprezzato il coraggio di uscire dal coro e dal suo clichè

e. ha detto...

boh adesso non vorrei esagerare. il disco non mi dice molto ma capisco che a qualcuno possa piacere.
soprattutto ho taciuto quello che penso sia il suo più grande merito: piazzare dei ritornelli che, per quanto fastidiosi, non te li scalpelli via dalla testa neanche con il crack.
e non tutti ne sono capaci, ammettiamolo.
ciao,
e.