mercoledì 14 giugno 2006

Affittasi ubiquità
In ordine sparso

Ma capita anche a voi di avvertire in questi giorni una sorta di vuoto all'agenda, una mancanza di punti di riferimento? Finita la stagione al Covo, a Murato, all'Estragon e in tutti i nostri soliti posti, come ogni anno la comunicazione delle location estive si rivela parecchio lacunosa: chi sa qualcosa di Vicolo Bolognetti? Il programma del Chiostro di S.Cristina è affidabile? Perché si sparge la voce di iniziative "fantasma" (come già segnalato da Inkiostro)? E c'è qualcosa di vagamente interessante al Baraccano?
Nonostante in queste settimane non manchino gli appuntamenti musicali e non solo (per esempio, oggi inaugura il Fest-Festival), sento di dovermi orientare un po'.

Si comincia domani all'Hana-bi di Marina di Ravenna, dove ritorna il nostro Bob Corn, reduce dai fasti milanesi, ad accompagnare il trio romagnolo dei Comaneci e la loro evocativo set acustico.
Sempre in Riviera ma al Loco Squad c'è Sam Paglia con il suo ormai rodato exotico live.
Qui in città, al Sesto Senso, alle ore 19 dovrebbe esserci la presentazione di Insound, una nuova rivista musicale (ma il sito del Circolo non ne dà conferma), mentre in nottata a Villa Serena mette i dischi mr. Unhip, anch'egli in un certo senso reduce da (ne)fasti milanesi, accompagnato da Sunglasses At Night, selezione video di Carla Pagliuca.
Per la musica dal vivo bisogna rivolgersi ai centri sociali.
All'XM24 sarà in concerto l'interessante progetto di elettropop Fake P, insieme ai trevigiani Kitsune (new wave).
In alternativa prosegue l'intenso programma del giugno punk all'Atlantide Occupato: domani con i Manifesto Jukebox (Finlandia) e ad aprire per loro i bolognesi SUMO e Faraons.

Venerdì e sabato, a parte i Tail Pets a Villa Serena, qui a Bologna non mi risulta nulla. Possibile?
In compenso in provincia di Modena, all'Ekidna, prende il via il festival ROTTURA DEL SILENZIO, tre giorni di arte, musica, festa, gratis e all?aria aperta. Il sostanzioso programma musicale vede:
>- venerdì 16 giugno dalle ore 21 = Aratro (metal da S.Prospero) - Oxygen (metal da Carpi) - Linkage (metal da Soliera) e a seguire B.S.Mala dj+Sgrinzo selecter (indietronic/electro)
>- sabato 17 giugno dalle ore 16.30 = Mary's Jail (emocore da Bolzano) - I Treni All'Alba (folkdestroyer da To/Ao) - Afraid (emoviolence da Verona) - pausa partita - Drumudio (batterie e altro da ornaments.the death of anna karina.three in one gentleman suit) - Motorama (duo garage punk da Roma) - Settlefish (popcore da bologna) - a034 e mbst8 (elettrodub interattiva da Milano) - micamat (visual dj set from Finland / Savignano)
>- domenica 18 giugno dalle ore 16.30 = Mad Pour L'Hunhead (sperimentalbozzo da Carpi) - Les Fauves (r'n'r da Sassuolo) - Khere (screamo da Arezzo) - Violent Breakfast (screamo post hc da Pisa) - Ladytornado (pestoni da Parma/Carpi/Bologna) - The Rituals (happycore da Verona) - Ardecore (folk da Roma) - Die! (hc old school da Roma).
Guardatevi il resto delle iniziative e soprattutto la fantastica idea della WONDERKAMMER (io porterò una vecchia macchina Polaroid, ovvio).

Insomma, chi non sarà su qualche spiaggia credo si ritroverà là a sentire un po' di musica molto cresta.
Di sicuro dimentico un botto di roba, segnalate pure nei commenti con garbo e, come sempre, ci si vede a banco.


ps: e venerdì sera c'è anche ultima puntata di polaroid alla radio!

Nessun commento: