lunedì 15 maggio 2006

"Suddenly the music's gone"

 City Lights Quando avrò un po' di tempo, mi piacerebbe parlare del nuovo disco dei Radio Dept., che non considero affatto "un passo indietro" come dice Salvatore, soprattutto dopo averli visti dal vivo di recente. Intanto, però, vi giro al volo questo nome che mi segnala Alessandro della preziosa Best Kept Secret.
I nostagici delle vecchie sonorità di Lesser Matters, o di certe cose meno arrabbiate dei Mixtapes & Cellmates, potrebbero lasciarsi conquistare dai Citylights, quintetto di Göteborg, che pare sia in giro dal 1998 senza aver ancora pubblicato nulla.
I riferimenti sono i consueti: Slowdive, My Bloody Valentine, Joy Division (tributo esplicito con la cover di Atmosphere), Cocteau Twins... Forse non molto primaverili, d'accordo, ma quando decidono di abbandonare ogni esitazione (come nella canzone che porta il loro stesso nome) trascinano bene. Malinconia a palla e coretti per ciondolare la testa.
Da notare anche la collaborazione con Pelle Carlberg, loro concittadino accasato presso l'etichetta Labrador. I Citylights in realtà sono un progetto laterale di Magnus Wahlström, che con il nome Diktendo ha appena pubblicato un ep su Melodrama. Non manca, infine, il myspace.


ps: a proposito dei Mixtapes & Cellmates, per loro nuovo contratto discografico con la No Method Records, e nuovo ep in arrivo ad agosto!

Nessun commento: