giovedì 13 aprile 2006

Affittasi ubiquità
Anzi no, ve la regalo

Ma quando arriva la primavera? Ma quando vedremo sorgere il sole?
In un'agenda già abbastanza fitta di impegni musicali, rischia quasi di passare quasi in secondo piano il fatto che, come già annunciato da più parti, purtroppo è saltato il tour italiano dei Fiel Garvie, che proprio questa sera avrebbe fatto tappa qui a Bologna. Vediamo quindi quali sono gli altri appuntamenti del weekend.

Stasera al Teatro Rasi di Ravenna c'è Cristina Donà nello spettacolo in solo acustico "Il suono della luce", da un'idea della stessa Cristina Donà insieme a Mamo Pozzoli (già light designer di Afterhours, Marlene Kuntz, La Crus e altri). "Il suono della luce" riunisce musica, testi e fonti luminose selezionate per interpretare e "materializzare" di volta in volta sul palco lo spirito di ogni canzone. Oggi pomeriggio la biglietteria del Teatro Rasi rimarrà aperta dalle 16 alle 18. Info: 333 2097141 - 0544 36239
Spingendosi ancora più in là in Romagna, si può fare un salto al Loco Squad di Milano Marittima, dove arrivano dalla Francia gli Operation S (punk-newwave, trash'n'roll), supportati dai nostrani N.G.T. (No Guitar Trio) con il loro garage-beat caratterizzato da bordate di Hammond.
Qui in città mi pare che stasera ci sia qualcosa solo all'XM24 (via Fioravanti 24), dove a partire dalle 22.30 (seee...) suoneranno THAT FUCKING TANK ("da Leeds, UK, duo chitarra baritono batteria, sonorità mathrock incontrano la cassa dritta disco punk sotto una pioggia di riffettoni"), NERVOUS KID ("duo chitarra batteria strumentale, rock'n'roll noise dritto al naso, nuova creatura bolognese") e BUTCHER MIND COLLAPSE ("da Jesi postpunk in stile Brainiac, due chitarre, batteria e voce"). A segurie djset funky soul a cura di dj Allas.

 Tender Forever Domani non è solo venerdì 14 aprile. Da queste parti è soprattutto la sera di Losing My Badge #7, che avrà l'onore di seguire il primo concerto italiano di Tender Forever, al Covo di Viale Zagabria 1.
Se tutto va bene, e se la nostra donna alla K Records ci supporta, Tender Forever dovrebbe essere anche ospite a polaroid, dalle 21 alle 22.30, sulle frequenze di Città del Capo Radio Metropolitana.
In alternativa, per restare in città, al Cassero c'è la serata PopUp che vede ospite Alessandro Canzian, paladino italiano di casa International Deejay Gigolo Records.
In provincia di Modena, all'Aquaragia di Mirandola una notte di fuoco post punk con A Day In Black And White (Washington, USA), G.I. Joe (IT) e That Fucking Tank (UK).
Abbastanza affine, mi pare, la proposta dell'Ekidna, poco più più in là, a S.Martino Secchia, con BROWBEAT (Carpi) + WITH PRIDE (Amsterdam, OL) + WHEN LOVE FINISHES (Reggio Emilia).

Sullo stesso palco, la sera dopo, sabato 15 aprile arrivano FRONTIERA (hc Aosta, ex Kina), SPACCIATORI DI MUSICA STUPEFACENTE, IL TEATRO DELLE OMBRE (punk hc dal Friuli).
E restiamo sull'hardcore anche allo Scintilla di Modena, dove suoneranno HAVOC (Torino), REPULSIONE HC (Varese), RABBIASSASINA (Milano), DISEASE (Prato). Durante la serata Vegan food, Distro, Music & Open Bar.
Al Calamita di Cavriago (RE), c'è l'unica data italiana per Howe Gelb, già fondatore degli storici Giant Sand, impegnato da tempo in molti progetti solisti, l?ultimo dei quali, Like You, ha visto la luce di recente
Qui in città, non molto oltre serata reggae con gli statunitensi Open Season all'Estragon.
Spostandosi verso est, al Bronson di Ravenna arrivano le sonorità folk-rock languide e rarefatte dei notevoli Amycanbe. Ad aprire la serata per loro, l'indietronica degli Icon Icon e a seguire le consuete indie electro sessions con Vins Stivs Chris Trinity e Len.

Di sicuro dimentico qualcosa, voi segnalate pure nei commenti.
Per tutto il resto c'è la molto più affidabile Italy Gig List.
Ci si vede a banco.

Nessun commento: