martedì 31 dicembre 2002

Meno uno al futuro

Ultimo giorno dell'anno nella città di Bolonnia, clima abbastanza di merda e umore in linea con questa cappa di nebbia mista a pioggia ghiacciata.
Poco importa, of course: importa invece segnalare che polaroid non mancherà questa sera alla festa di capodanno del Covo, dove dopo i concerti degli italiani Midwest e dei texani Windsor for the derby suoneranno tutti i dj che amiamo, i residenti e quelli di Radio Città 103, gli immancabili Homesleep e (se ce la fanno ad arrivare fino in fondo) i maestosi Unhip.

E non mancheremo perché, oltre a non poter andare a una festa senza ballare Smiths Pixies e Pavement (e su questo al Covo proprio non si sbaglia), quasi certamente questo sarà l'ultimo capodanno dello storico locale indie rock bolonniese, almeno in questa sede (qui una bella intervista a Max Bonini, purtroppo ormai superata dai tempi).
Oh, many thanx Mr. Guazzaloca.
Anno nuovo, vita nuova?
Intanto un abbraccio a tutti, torno off line per qualche giorno, un blog d'auguri per il 2003 che arriva.

Nessun commento: